domenica 19 marzo 2017

Cartolina di Narciso

Una cartolina scritta da Narciso (Arturo Scaroina) nel 1926. L'enigmista napoletano era tornato dalla grande guerra minato nel fisico e nello spirito. Nel 1927 morì, a soli 35 anni.

domenica 12 marzo 2017

Ugone di Soana

Una curiosa foto di Ugone di Soana tratta dalla "Diana d'Alteno" dell'ottobre 1912.
Nato a Firenze nel 1864, Guido Garinei cominciò a occuparsi di enigmistica nel 1890 e arrivò all'incarico di redattore capo della "Diana d'Alteno".
Nella vita... non enigmistica faceva l'avvocato. In quella enigmistica ebbe numerosi pseudonimi, oltre a quello di Ugone: Brigliadoro, Ugo di Angieri, Guido Novello, Melisso di Samo, Giggi Enigmofilo, Pamparigusta, Simplicissimus...
Morì a Torino nel 1930.

lunedì 27 febbraio 2017

Simposio toscano 2017



Le scadenze del Simposio: 10 marzo per l'invio dei giochi e 20 marzo per le iscrizioni. Scrivere a: pastello31@hotmail.com.

sabato 25 febbraio 2017

C'è timbro e timbro

Il timbro postale è finito molto in alto, perché sotto... c'è il timbro in rosso di Ettore Fiori (Fioretto), enigmista nato nel 1874 a Pisa e morto nel 1947 a Milano.
Fioretto fu redattore della rubrica di "Classica" sulla "Domenica dei giuochi" pubblicata da Gorlini finché non subentrò (non senza polemiche) Marin Faliero.

sabato 18 febbraio 2017

Re Enzo... in rosso

Spesso le cartoline di Re Enzo (Enzo Cavallaro) erano scritte con l'inchiostro rosso.
Eccone una inviata nel 1933, quando l'enigmista siciliano aveva solo 25 anni.

sabato 28 gennaio 2017

Enigmistica su "Charta"

Il numero 149 (gennaio-febbraio 2017) di "Charta" propone un interessante viaggio tra vecchie riviste di indovinelli e giochi di parole intitolato "Tra sfingi e sibille", a firma di Guido Iazzetta.
In sei pagine ampiamente illustrate e corredate di indicazioni bibliografiche, Guido tratta delle riviste di enigmistica classica e anche dell'enigmistica in generale, con particolare riferimento alle frasi bisenso.

giovedì 12 gennaio 2017

Soluzioni all'antica

Le soluzioni inviate alle riviste su cartolina postale, quando la posta elettronica non era nemmeno immaginabile. La cartolina fu spedita nel 1927 alla rivista "Penombra" dal gruppo "I Tiberini".