domenica 23 novembre 2014

Calcante


Ho trovato l'autografo di Calcante, che mancava alla mia collezione. Di questo enigmista potete trovare la foto e qualche notizia nel post dell'11 febbraio 2010.

venerdì 21 novembre 2014

Saluti dal lago

Grazie per i saluti da Peschiera del Garda.
Avete progettato qualche grande incontro sul lago?

mercoledì 12 novembre 2014

Il Pedone


Carlo Selmi (Il Pedone), nato a Molinella (Bologna) nel 1929 e morto nel 1999, fu collaboratore di “Penombra” a partire dal 1962 e in seguito anche dell’“Enimmistica moderna”, del “Labirinto” e di altre riviste “classiche”.
Fu soprattutto autore di giochi epigrammatici. Ecco un suo lavoro (da “Penombra” n. 5 del 1979).

Anagramma (8 2 5 = 8 1’6)

PNEUMATICI A CONFRONTO
Nelle gare sportive, i “cinturati”
meglio di tutti si son comportati;
per giunta, e in questo tutti si conviene,
proprio in montagna vanno molto bene.

Soluzione: Campioni di lotta = comitato d’alpini.

venerdì 7 novembre 2014

Giubot

Giuseppe Bottalla (1895-1985) fu un appassionato anagrammista, conosciuto come Giubot.
Ecco il suo foglio di partecipazione a una gara: ben 17 anagrammi della frase proposta (ma a volte ne mandava molti di più).
Curioso l'ultimo: "O Muse in serie! Ragionier Bottalla".

domenica 2 novembre 2014

Re Enzo

 
Enzo Cavallaro (Re Enzo) nacque a Messina nel 1907 e morì a Genova nel 1976. Docente di astronomia e navigazione, in un’intervista a “La Sfinge” si definì “filatelico, damista, scacchista, numismatico, tressettista, giocatore di ping-pong, agricoltore e persino marionettista”. Fin dal 1926 si occupò di enigmistica e fu valente solutore e autore di crittografie e giochi brevi. Fu il fondatore di “Bajardo”, una rivista che pubblicava solo crittografie e che uscì per ben 17 anni, pur tra grandissime difficoltà tecniche e finanziarie.

giovedì 30 ottobre 2014

Saluti dal Veneto

Grazie agli Amici del Simposio Enigmistico Veneto che mi hanno inviato il loro saluto.

domenica 26 ottobre 2014

Longevità di una rivista

Com'è difficile prevedere la durata della vita di una rivista! Questa è la cartolina del 1919 con cui Dedalo (direttore della "Corte di Salomone") consigliava a Cameo di non creare una nuova rivista.
Ma Cameo pochi giorni dopo dava vita alla sua "Penombra", che attualmente reca in copertina la dicitura "Anno 95".