domenica 28 agosto 2016

Il Soffio

Cartolina della ditta padovana "Gennaro & Toti" spedita nel 1932 da Sabatino Toti (Il Soffio).
Il Soffio collaborò alla fine degli Anni Venti alla "Favilla Enigmistica" e poi alla "Corte di Salomone". Fece parte del gruppo padovano "Antenorei" e fu anche un grande appassionato di dama.
Trasferitosi da Padova a Roma, gestì un negozio di riparazioni per calzature, nei pressi dello studio fotografico di Ascanio, suo collega nel gruppo "Noi" (come ricordava Favolino sul "Labirinto" nel 1988).

2 commenti:

  1. "l'amico Montini"
    un avo del del nostro Azimut?
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O la conferma che Azimut è un vampiro... :-D

      Elimina