domenica 2 novembre 2014

Re Enzo

 
Enzo Cavallaro (Re Enzo) nacque a Messina nel 1907 e morì a Genova nel 1976. Docente di astronomia e navigazione, in un’intervista a “La Sfinge” si definì “filatelico, damista, scacchista, numismatico, tressettista, giocatore di ping-pong, agricoltore e persino marionettista”. Fin dal 1926 si occupò di enigmistica e fu valente solutore e autore di crittografie e giochi brevi. Fu il fondatore di “Bajardo”, una rivista che pubblicava solo crittografie e che uscì per ben 17 anni, pur tra grandissime difficoltà tecniche e finanziarie.

Nessun commento:

Posta un commento