Commenti recenti

lunedì 28 marzo 2016

In attesa del CAP

Una cartolina ricca di... timbri questa spedita l'8 febbraio 1926 da Giuseppe Maria Sambrotto (Dedalo), direttore della "Corte di Salomone", a Eolo Camporesi (Cameo), direttore di "Penombra".
Da notare il timbro rettangolare "Pregate i vostri corrispondenti di aggiungere all'indirizzo il numero del quartiere postale".
In questa cartolina, però, manca anche il numero civico (ma il dottor Camporesi a Forlì era un'istituzione!).

2 commenti:

  1. Non conoscevo il "numero del quartiere postale" che, a quanto leggo in giro, era un antesignano di scarso successo del CAP (introdotto appena negli Anni '60).

    RispondiElimina
  2. per la fortuna di rebussisti e crittografi

    RispondiElimina