venerdì 7 agosto 2009

Crever d'ennui

Gli spettatori della Versiliana hanno duramente contestato lo spettacolo di Catherine Deneuve e Michele Placido che leggevano Georges Perec perché lo spettacolo stesso ha avuto una durata di soli quaranta minuti. Quello che mi meraviglia è che quaranta minuti di Perec non siano stati sufficienti per fare addormentare tutti.

4 commenti:

  1. Avevo sentito al volo questa notizia ma non avevo capito il motivo della contestazione.
    E' da vedere quanto hanno pagato l'ingresso, ma evidentemente il valore di un'opera si misura a tempo. A prescindere da Perec.

    RispondiElimina
  2. Da quello che ho letto sulle agenzie, c'era anche il fatto che mentre Michele Placido ha letto il testo in italiano, la Deneuve pare abbia letto solo in francese, e immagino che - per chi non conosce bene il francese - la comprensione fosse molto limitata.
    L'ingresso, dalle stesse fonti di agenzia, sembra fosse tra i 25 e i 55 euro a biglietto, a seconda delle zone.

    RispondiElimina
  3. In ogni caso gli organizzatori hanno deciso che il biglietto d'ingresso sarà valido per un altro spettacolo.

    RispondiElimina
  4. si, esclusa la musica leggera...

    RispondiElimina